Crostata furba ai fichi

crostata ai fichi gluten free

I fichi sono i frutti che annunciano la fine dell’estate, sono tipici di Settembre, ma possiamo già trovarli al mercato, o meglio ancora coglierli freschi dagli alDSC_3466beri, un rituale tutto siculo che profuma di ricordi, di
merende, di aneddoti e ricette.

Questo frutto dolce e calorico si presta tanto per ricette dolci quanto per salate. Vi propongo una crostata furba ai fichi, facile veloce golosa che vi rapirà cuore e palato.

Ingredienti:
Per la base
Biscotti secchi (digestive o biscotti al farro) 300 gr
Burro 125 gr
Ripieno
Ricotta freschissima di mucca o pecora 200 g
Zucchero 30 gr
Yogurt greco 50 gr
Mascarpone 250 gr
Miele 2 cucchiai
Fichi 8-9
Rosmarino

Preparate una tortiera tonda con cerniere da 24 cm, e non c’è bisogno dio mettere carata forno. Fate scogliere il burro nel pentolino a fiamma bassa, e nel frattempo  frullate i biscotti nel il mixer e versate il burro fuso al composto di biscotti sbriciolati. Trasferite il coDSC_3467mposto nella tortiere e aiutandovi con le mani pressate bene il nello stampo, facendo attenzione a rivestire bene anche i bordi. Conservate lo stampo nel congelatore per 40 minuti così oltre ad accorciare i tempi, riuscirete a sformare la base con facilità.
Nel frattempo preparate il ripieno, in una ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero, dopo mettete in frigo per circa 30 minuti. Allo scadere del tempo trascorso passate la ricotta per pochi secondi nel mixer fino ad avere una crema liscia e senza grumi. Aggiungete lo yogurt, il mascarpone ed il miele e continuate a mescolare fino ad avere una bella crema liscia.

Adesso potete prendere la base biscottata dal congelatore e trasferirla su di un piatto da portata e infine riempirla con la crema.

Passando alla decorcrostata-fichi-e-rosmarino-2azione, prendete i fichi e tagliate in 4 spicchi, metteteli su di una teglia ricoperta da carta forno, insaporite con un po’ di miele e rosmarino e fate cuocere sotto il grill del forno per circa 5 minuti. Ma volendo potete metterli anche a crudo direttamente al momento di servire la crostata la decorate con il miele.
Tenete la crostata in frigo fino al momento di servire.

L’idea golosa in più: su questa base di crostata furba potete sostituire i fichi con la frutta fresca e di stagione che preferite. Ad esempio se volete usare le pesche potete caramellarle in padella con un po’ di succo di limone, due cucchiai di zucchero di canna e i semi di una bacca di vaniglia. Sarà un ottima alternativa!

Ricordate che se volete preparare in anticipo questa crostata potete farlo poich é si conserva in frigo fino a 3-4 giorni ma la frutta va messa solo al momento prima di servire.

 

Fonte: http://www.lurlo.info/

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page